Abarth Rally Italia Talent 2016: all’autodromo di Mores, la seconda tappa della terza edizione

Mores (SS) – Sole e neve hanno fatto da cornice alla seconda tappa della terza edizione del Rally Italian Talent, disputata nell’autodromo Franco di Suni di Mores, in provincia di Sassari. Un emozionante format ideato da Renzo Magnani, patrocinato da Aci Sport, che aprirà le porte al fantastico mondo del Rally, ai più talentuosi durante le prove.

 

Quello del 16 e 17 gennaio scorso è stato un fine settimana all’insegna della sportività e dell’adrenalina, che ha visto più di 300 iscritti provenienti da tutta la Sardegna, davanti a oltre 2000 spettatori, alle prese con il cavallino da corsa 595 competizione da 180 cavalli firmato Abarth, in un passaggio con lo skid e sul percorso vero e proprio in pista.

 

Le numerose giovani promesse sono state esaminate da campioni di rally (piloti e navigatori), che hanno selezionato i migliori allievi, per ciascuna categoria e fascia di età, con accesso alle successive selezioni e finali.

Protagonista dell’evento è stata la 595 competizione dello Scorpione, un’autentica regina della pista, con il suo poderoso motore 1.4 T-Jet da 180 cavalli, dotato di turbina Garrett che riduce il turbo-lag e garantisce la massima efficienza con un nuovo rapporto di compressione. Il tutto impreziosito dallo scarico ad alte prestazioni con Valvola record Monza, che consente al motore di ottenere la potenza specifica di 132 cavalli/litro;  scatta da 0-100 km/h in 6″7 e può raggiungere la velocità massima di 225 km/h.

 

I futuri campioni dell’automobilismo sportivo hanno potuto apprezzare le doti dell’auto che ha dominato con estrema facilità sull’asfalto scivolso.

Tra un’intervista e l’altra, l’abbiamo messa a dura prova anche noi, nel percorso allestito per l’occasione, nell’autodromo di Mores; si è dimostrata grintosa e attaccata all’asfalto, nonostante la neve, grazie all’assetto sportivo, i cerchi in lega da 17″ Formula Titanio e l’impianto frenante maggiorato Brembo con pinze fisse in alluminio a 4 pistoncini.

In palio, per l’equipaggio che risulterà vincitore assoluto, la partecipazione come “ufficiali” al Rally d’Italia – prova del Campionato Mondiale – e a una prova del Campionato Italiano Rally per i 2° e 3° classificati.

Simple Image Gallery Extended

 

Scritto da Gabriele Piras