Pet Hair Remover
Mario Seruis 2

Seconda Esposizione Auto da Corsa ed Epoca Grande Miniera di Serbariu Carbonia 2014

Grande successo per la seconda edizione del raduno di auto da corsa e d’epoca svoltasi domenica 25 maggio a Carbonia presso la grande Miniera di Serbariu organizzata dalla “ Sport Motori Carbonia, presieduta da Carlo Sedda, giovane pilota Sulcitano.

Tutti i partecipanti al raduno si sono ritrovati nel piazzale d’ingresso della grande miniera dove i gestori per l’occasione han permesso a tutti i partecipanti di accedere alla visita della galleria sotterranea ad un prezzo ridotto.

Le vetture disposte nel lunghissimo viale che conduce ai pozzi fatti costruire da Mussolini alla fine degli anni 30, ha reso ancora più suggestiva la presenza di alcune vetture d’epoca tra cui una lucidissima e bellissima Autobianchi A112 del Sig.Atzeni di Domusnovas e una grintosa Fiat Abarth 850 TC sempre presente alle gare regionali.

La Manifestazione ha attirato numerosi appassionati e curiosi giunti ad ammirare alcuni dei bolidi che durante le passate stagioni si sono dati battaglia, nelle competizioni regionali come l’Iglesias Sant’Angelo. Quest’ultima insieme alle altre competizioni, per motivi organizzativi, quest’anno rischia di saltare totalmente dopo il recente annullamento di aprile con grande amarezza dei piloti. Piloti che in questa manifestazione,  hanno trovato l’occasione per radunarsi e discutere anche sulle motivazioni sperando ti tornare a correre al più presto. Carlo Sedda, organizzatore dell’evento, non riesce a nascondere la gioia all’indomani della manifestazione e coglie l’occasione per ringraziare Mauro Villani del “CICC Museo del Carbone della grande miniera di Carbone”” per aver messo a disposizione il complesso minerario, l’assessore allo sport e spettacolo del comune di carbonia Fabio Desogus e i numerosi sponsor che hanno reso possibile la riuscita dell’evento. La serata si è conclusa con una piccola esibizione di alcuni piloti presenti tra cui Carlo Sedda con la sua Peugeot 205 e Manrico Boi sempre su 205 che con altri piloti hanno fatto divertire il pubblico con una serie di accelerazioni lungo il rettilineo che dall’ingresso della miniera conduce ai pozzi minerari.

  • 10405966_10203124087496529_1444802553_n
  • 961102_10203124104296949_1496765626_n
  • 10396588_10203124086856513_252587997_n
  • 10388788_10203127439700332_1536911507_o
  • 10388357_10203127449260571_1118226043_n
  • 10376606_10203127457300772_1365925788_o
  • 10379380_10203124135617732_2132418446_n
  • 10370619_10203127441340373_814661190_n

Simple Image Gallery Extended

Scritto da Fabio Murru

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Condividi questo articolo

Contatti

 

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercato auto in Sardegna

Come nel resto d’Italia, anche in Sardegna il primo trimestre dell’anno registra un aumento delle immatricolazioni in controtendenza allo stesso periodo del 2013. Come dichiarato dall’Unrae questo potrebbe essere sufficiente a creare dell’ottimismo superficiale.
Anche nel mese di febbraio 2014 prosegue in positivo il dato delle immatricolazioni auto in Sardegna. Nel secondo mese di quest'anno si registrano 273 immatricolazioni di auto nuove in più rispetto a febbraio 2013, con un totale di 1,815 immatricolazioni contro le 1.542 dell'anno precedente.
Chi ben comincia è ha metà dell'opera. Così cittava un vecchio detto che calza a pennello con i dati relativi alle immatricolazioni auto in Sardegna di gennaio 2014. Infatti, chiude bene il primo mese di quest'anno con più 356 auto nuove rispetto a gennaio 2013, con un totale di 2.058 immatricolazioni contro le 1.702 dell'anno precedente.